Landscape Stories Workshop

DOLOMITES I Photography Workshop with Andrew Phelps

 

DOLOMITES I WORKSHOP FOTOGRAFICO CON ANDREW PHELPS

Ex Villaggio ENI, Borca di Cadore (BL), Italia  

25, 26, 27 agosto 2017

IL PROGETTO

Le giornate del Workshop saranno dedicate all’osservazione fotografica del territorio delle Dolomiti, delle sue forme e delle sue storie. Ci saranno numerose occasioni per potersi confrontare sull’identità e sul significato culturale del paesaggio montano e sulla relazione esistente tra quest’ultimo e gli aspetti fisici, estetici e percettivi dell’ambiente. Molto spazio sarà riservato a esempi visivi contemporanei e del passato, a differenti interpretazioni fotografiche e alla costruzione complessa di un racconto per immagini: la fase preparatoria, la documentazione e lo studio del concetto, la scelta del punto di vista e dell’inquadratura, considerazioni sul processo, il tempo e il metodo… Una parte importante occuperà la camminata come strumento critico per la conoscenza di luoghi, persone e culture. Il camminare come atto conoscitivo da cui si sono sviluppate le più importanti relazioni tra l’uomo e il territorio. La mappa dei luoghi e delle cose e la geografia emozionale dei percorsi come strumenti preferenziali per leggere, decifrare e memorizzare il territorio dolomitico.

 

Andrew_Phelps_Workshop

DOCENTE

Andrew Phelps (Arizona, 1967) è un fotografo americano trapiantato in Europa dal 1990. Attualmente vive e lavora in Austria, a Salisburgo. E’ ampiamente conosciuto per le sue pubblicazioni dedicate alle trasformazioni urbane, agli effetti della globalizzazione, alla vita in montagna. La sua ricerca è orientata alla relazione tra uomo e paesaggio e ai temi dell’identità e dell’appartenenza al territorio. Tra le mostre personali a lui dedicate, citiamo Arizona Trilogy, alla Soiz Galerie di Passau, Germania (2015); Amerika, Amerika, alla Anzenberger Galerie di Vienna (2015); Haboob alla Robert Morat Galerie di Amburgo (2012); Higley presso Landesgalerie a Linz (2007) e Harper Levine East Hampton a New York (2008). Tra le collettive ha esposto al SI FEST di Savignano sul Rubicone, Global Photography, Looking at/Looking for (2009) e al Phoenix Art Museum USA per Exposing Time (2010). Ha pubblicato, tra gli altri, i libri fotografici Cubic Feet/Sec, Fotohof Salzburg (2015); Not Niigata, Lehrer Verlag Heidelberg (2009); Higley, Kehrer Verlag Heidelberg (2007); Nature De Luxe, Verlag Anton Pustet (2004) e vinto numerosi premi e riconoscimenti. Phelps è curatore e membro del consiglio della Galleria Fotohof di Salisburgo. Il suo lavoro è rappresentato ad Amburgo da Robert Morat Galerie, a Linz da Galerie Brunnhofer, a Monaco da Galerie Jo Van De Loo. In parallelo alla sua ricerca personale, Andrew cura Buffet, il suo blog dedicato alle recensioni di libri fotografici, ed è membro di Piece of Cake project. andrew-phelps.com

 

12

 

LOCATION

Il luogo d’elezione per questo workshop è l’ex Villaggio ENI a Borca di Cadore (BL), che sorge sul Monte Antelao dirimpetto alla mole maestosa del Monte Pelmo, a circa 1200 metri d’altezza e a 13 km da Cortina d’Ampezzo. La zona di Borca di Cadore è un’area montana dalla natura spettacolare, meno conosciuta rispetto ai monti della vicina “Perla delle Dolomiti”, ma altrettanto, se non più stupefacente in termini paesaggistici e sulla quale Landscape Stories compie da anni un’indagine fotografica continua ed approfondita. Il comprensorio delle Dolomiti è divenuto dal 2009 Patrimonio Culturale Unesco. Il Villaggio turistico di Borca prese forma negli anni ‘50-’60 per volere di Enrico Mattei, carismatico e vulcanico presidente dell’ENI. Destinato a luogo di villeggiatura per i dipendenti dell’azienda, si configurò al tempo come un progetto precursore della sensibilità ambientalista emersa in maniera più evidente negli anni ‘80 ed espressione di una concezione architettonica innovativa in grado di annullare “ogni legame tra estetica e distinzione sociale”. Progettato dall’architetto istriano Edoardo Gellner in collaborazione con Carlo Scarpa, subì un forte decadimento in seguito all’uccisione di Enrico Mattei e venne poi rilanciato e riqualificato pochi anni orsono da un imprenditore italiano, con la precisa volontà di mantenere e salvaguardare il progetto originario. Il workshop si svolgerà nella sala congressi dell’Hotel Boite, che fa parte del progetto di cui sopra. L’Hotel Boite è un luogo carico di fascino e storia, mantiene intatta buona parte dell’assetto originario di Gellner ed è ubicato nel paessaggio dolomitico più puro. Durante i giorni del workshop è prevista una visita guidata nell’intero complesso del Villaggio, condotta dallo Studio Gellner. villaggioeni.com

 

INFORMAZIONI

Il workshop è rivolto sia a fotografi professionisti che amatori. Si svolgere in inglese con la presenza di un traduttore (dall’inglese all’italiano). È a numero chiuso e sarà attivato con minimo 10 e massimo 20 partecipanti. La quota di partecipazione al workshop è di 250 €. Una volta confermata la registrazione, verrà richiesto un deposito cauzionale di 90 €. 

INFO E ISCRIZIONI 

Per ricevere il programma dettagliato del workshop, le convenzioni di alloggio nel villaggio (hotel o residence) e l’application form contattare Giorgia Sarra +39 347 978 0123   landscape.stories.workshop@gmail.com  landscapestories.net

__________________

DOLOMITES I PHOTOGRAPHY WORKSHOP WITH ANDREW PHELPS

Ex Villaggio ENI, Borca di Cadore (BL), Italy

25, 26, 27 august 2017

PROJECT

During the day’s workshop we will devote to the photographic observation of the Dolomiti territory, of its forms and history. Identity, document, traces sedimentation.
Meditations about the cultural concept of nature and landscape, genius loci, marks of anthropization of the places. The organisation of the photographic storytellingpreparation of the shot, the selection of the point of view and the framing, considerations about the process, time and method..

02

 

TEACHER

Andrew Phelps was born in Mesa, Arizona, in 1967, lives and works as a freelance artist in Salzburg, Austria. He is a member of the Galerie Fotohof. Phelps became widely known for his books dedicated to urban transformations, the effects of globalization, the life in the mountains. His research deals with our relationship to landscape and notions of identity and belonging. Personal exhibitions (selection): Arizona Trilogy, Soiz Gallery, Passau, Germany (2015); Amerika, Amerika, Anzenberger Gallery, Vienna (2015); Haboob, Robert Morat Gallery, Amburgo (2012); Higley, Landesgallery, Linz (2007) and Harper Levine East Hampton, New York (2008). Group exhibitions (selection): SI FEST, Savignano sul Rubicone, Global Photography, Looking at/Looking for (2009) and Phoenix Art Museum USA, Exposing Time (2010). He published, among others, the photobooks: Cubic Feet/Sec. Fotohof Salzburg (2015); Not Niigata. Kehrer Verlag Heidelberg (2009); Higley. Kehrer Verlag Heidelberg (2007); Nature De Luxe. Verlag Anton Pustet (2004) and he won many international awards and grants. He works as a curator and board member of the Fotohof Gallery in Salzburg. His personal work is represented by the Robert Morat Galerie in Hamburg, Galerie Brunnhofer in Linz, Galerie Jo Van De Loo in München. Alongside a constant pursuit of new work, Andrew keeps a blog about special edition photography books called Buffet and is a member of the Piece of Cake project.   andrew-phelps.com

LOCATION

The place of our choice for this workshop is Borca di Cadore (Belluno, Dolomiti Mountains), a few steps from Cortina d’Ampezzo (13km), in the Village Corte delle Dolomiti (ex ENI Village), which rises between the Monte Antelao and the majestic proportion of the Monte Pelmo, at about 1000-1200 metres in height. The region of Borca di Cadore is a mountain landscape with spectacular nature, less known are the mountains of the neighbouring “Perla delle Dolomiti”, but as much, also more, amazing as landscapes and on which we should like to accomplish a photographic research deepens. The territory of the Dolomiti became in 2009 Unesco Cultural Heritage. The touristic Village of Corte took shape in the fties-sixties of Enrico Mattei will, charismatic and volcanic president of ENI. Destined to an solida resort for the staff of the rm, it assumed a shape at the same time as a project precursor of the environmentalist sensibility emerged in a more evident manner in the eighties and as expression of architectural conception innovative able to annul “every link between aesthetics and social distinction”. Projected by the istrian architect Edoardo Gellner in collaboration with Carlo Scarpa, it suffered a strong decline further to the murder of Enrico Mattei and was again few years ago by an italian entrepeneur, with the precise will to maintain and safeguard the original project. The workshop will be held in the conference-hall of the Hotel Boite, which is part of the project as above. The Hotel Boite is a place covered with charm and history, maintains untouched great amout of Gellner’s original project and is situated in the most pure dolomitic landscapevillaggioeni.com

 

INFO

 

The workshop is open to professional and non-professional photographer and will be in english with a translator (english-italian). The workshop has a limited number and will be activated with a minimum of 10 and up to a maximum of 20 participants. The fee for the workshop is 250 €. Once you have confirmed your registration, you will be required deposit of 90 €.  For full program,  accommodation agreement (in the Village) and application form  contact  Giorgia Sarra +39 347 9780 123  landscape.stories.workshop@gmail.com  landscapestories.net

 

Schermata 2017-06-21 alle 19.36.31

All images © Courtesy of Andrew Phelps

 

Andrew_Phelps_Workshop

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: